trofeo VIDOR SOGNO veneto TORRE BIKE

Sotto la pioggia che ha caratterizzato l’ultimo fine settimana gli atleti di Matteo Pozza hanno gareggiato nel trevigiano a Vidor nel trofeo “Sogno Veneto” organizzato dallo Sprint Vidor La Vallata Asd piazzando al quinto posto tra gli esordienti del 1° anno Daniele Bidese nella gara vinta da Tommaso Cafueri (Acido Lattico) con Lorenzo Zen che ha chiuso in 26esima posizione in questa categoria mentre tra gli esordienti del 2° anno Giacomo Santacatterina ha ottenuto la 27^ posizione. Tra gli allievi del 1° anno ha vinto Daniel Skerl (Friuli) su Fabrizio Perin (Sanfiorese); terza piazza per Samuele Mazzucco (Agordina) e ottimo 4° posto per l’atleta Carlo Penzo con Nicolò Tinelli, Sanson e Collareda rispettivamente dodicesimo, trentaduesimo e quarantunesimo al traguardo. Tra gli allievi del 2° anno Giulio Penzo ha chiuso in 7^ posizione nella gara vinta da Gianni Vazzola (Cube Crazy). Tra gli juniores vince Federico Ceolin (Libertas Scorzè) con Michele Gonzato e Lorenzo Elipanni rispettivamente 31° e 40°. Tra gli elite podio per Dimitri Nedvedev (Metallurgica Veneta) su Nicholas Pettinà (Cs Carabinieri) e ottimo terzo al suo esordio stagionale per il turritano Franco Alvarez Adaos. Daniele Livore ha corso con due amatori la granfondo “South Garda Bike” facendo esperienza in un tracciato e nelle condizioni atmosferiche che proprio non predilige. Domenica l’elite Franco Adaos con Carlo e Giulio Penzo (allievi) e l’esordiente Daniel Bidese saranno in gara nel savonese a Laigueglia in una gara nazionale con Franco Adaos che potrà confrontarsi per la prima volta con i top rider più esperti e quotati. L’under 23 Daniele Lievore sarà invece impegnato nella granfondo Bardolino Bike mentre due juniores disputeranno su strada il cicuito delle Conche a Silvelle di Cordigmano (TV).
(foto: archivio società e Alessandro Biliani).
Ufficio stampa - Veloce Club Torrebelvicino 1980Carlo Penzo 4° a Vidor tragli allievi 1° anno.Podio Elite a Vodor (3° Adaos).Daniele Bidese 5° a Vidor tra gli esordienti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento